Istruzioni per il prelievo di un campione di legno da datare
 

Per eseguire la datazione è necessario un prelievo di pochi milligrammi di polvere di legno presi in profondità scartando i primi 3 mm di superficie. Per prelevare usare una fine punta da trapano del diametro inferiore ai 3mm (facilmente reperibile in tutti i ferramenta), possibilmente come quella nel disegno, che produce un forellino delle dimensioni di un foro di un tarlo.  La polvere lignea deve essere raccolta in un pezzetto di carta bianca successivamente ben ripiegato e chiuso e spedito per posta direttamente al laboratorio del museo. Si consiglia di effettuare sempre due prelievi per ciascun pezzo di legno da datare; nel caso di mobili o oggetti costituiti da più parti lignee scegliere almeno due parti differenti.

 

Note aggiuntive sull'esecuzione dei prelievi

  • Scegliere accuratamente le parti da datare che devono essere le più significative ed integre possibile, evitando le aree troppo tarlate o contaminate.

  • Evitare nelle statue le basi di appoggio che spesso sono molto corrose o contaminate anche in profondità.

  • Nei mobili prelevare di preferenza dalla struttura portante interna che è meno soggetta a restauri o all'utilizzo di legno troppo stagionato; evitare zone che potrebbero essere state restaurate o sostituite. Non prelevare dalle impiallacciature poiché possiedono uno spessore troppo limitato e non adatto.

  • Nei dipinti su tavola prelevare dal retro e non dal bordo, un campione vicino al centro e l'altro vicino all'esterno.

  • Se l'oggetto è costituito da legno di noce è consigliabile effettuare 1 prelievo in più: possibilmente 2 dalla zona chiara (alburno) ed 1 dal quella scura (durame) - nessun prezzo supplementare.

 

 

Costi delle analisi (i prezzi si intendono Iva esclusa)

Datazione di 2 campioni prelevati dallo stesso oggetto: 150 Euro
Datazione di mobili  (2 campioni prelevati da 2 pezzi di legno diversi per un totale di 4 campioni): 200 Euro
Datazione di 1 campione (solo per legni tropicali - equatoriali): 100 Euro

I risultati dell'esame verranno comunicati per fax o per telefono
Nota bene: l'emissione di un certificato plastificato riportante la foto dell'oggetto è possibile solo se il campione è stato prelevato presso il laboratorio del Museo o da persona autorizzata. Costo aggiuntivo: 50,00 €

Museo d’Arte e Scienza, Via Q. Sella 4 - 20121 Milano - I
e-mail: info@museoartescienza.com 
Tel (+39) 02 72022488   Fax. +39-02-72023156

Oppure rivolgersi ai seguenti restauratori autorizzati:
Studio Lab. Antichità di S. Salomone e Simone Caramagna - TORINO tel: 011.740279
C.S.R
Cooperativa Scavi e Restauri - BOLZANO tel: 047.1930257 con sede anche a Padova
Restaur-Ant di S. Di Cesare - MONZA (MI) tel: 039.2328802
CE.S.AR Associazione per le Ricerche Archeometriche - Via Barberini 69 - 00187 Roma - Tel: 06 4745429 - fabio.moroni@cesarcentrostudi.it

Home Page

 

Museo d’Arte e Scienza di Gottfried Matthaes S.R.L.  Sede legale e amministrativa: Via Q. Sella 4 – 20121 Milano
Partita IVA e Codice Fiscale 03191710106    C.C.I.A.A MILANO: 1343958 – Cap. sociale €
90.000,00